Computer a raggi laser: i progressi italiani

Circa dieci mesi fa pubblicai un articolo relativo ad un progetto ambizioso quale il cosiddetto computer a raggi laser del quale vi riporto il link per comprenderne meglio il funzionamento: http://aro94.altervista.org/blog/2013/06/i-computer-a-raggi-laser-un-futuro-non-cosi-lontano/. In poche parole l’obiettivo era quello di far comunicare i processori di un computer multicore tra di loro attraverso dei segnali luminosi, decisamente più veloci della corrente elettrica.

ponti di germanio che emettono raggi laser2

Al tempo si parlava di utilizzare il germanio associato al silicio largamente utilizzato nelle componenti elettroniche per permettere il passaggio di questi veri e propri raggi laser… e così è stato fatto, e pensate un po’ il progetto arriva proprio dall’Italia, dai miei vicini di università, nonchè il Politecnico di Milano (la sezione di Crema però), in collaborazione con l’IEF di Parigi (Istituto di Elettronica Fondamentale).

[banner]

Si potrebbe dire che abbiano portato alla luce il progetto teorico dell’articolo che ho linkato sopra, utilizzando delle strutture nanometriche di germanio sono riusciti infatti a far “guadagnareal chip in silicio anche delle proprietà ottiche creando un vero e proprio modulatore elettro-ottico in grado di trasformare i bit di un segnale elettrico in impulsi luminosi. Il raggio laser seguirà quindi una guida d’onda (anch’essa formata da silicio e germanio) per poi arrivare al rivelatore che avrà il compito di convertire nuovamente i segnali luminosi in impulsi elettrici.

La domanda ora è quindi una sola: quando vedremo questa tecnologia nei nostri computer di tutti i giorni?

Enjoy!!

3 commenti

  1. Avatar

    I wanted to jot down a note in order to express gratitude to you for some of the stunning points you are showing at this website. My incredibly long internet look up has finally been recognized with reliable facts and strategies to write about with my colleagues. I would claim that most of us readers are very much fortunate to be in a really good network with very many marvellous professionals with very helpful suggestions. I feel rather privileged to have encountered your site and look forward to tons of more fabulous minutes reading here. Thanks a lot once more for everything.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.